SCREENINGS

INTIMALENT / INTIMATELENS

Ethnographic Film Festival - edition 8

 

 

On Friday 12 April, AmàteLAB welcomes the eighth edition of the "IntimaLente / IntimateLens" ethnographic film festival, which from 2012 promotes documentary cinema and art videos with particular attention to anthropological topics and methodologies.

 

Artistic directors of the exhibition are Augusto Ferraiuolo and Pasquale Corrado, also curators of the anthropological section. The selection of art videos was curated by Enzo Battarra, the architecture videos were selected by the AmàteLAB group. Media partners are the newspaper Il Mattino and the webmagazine Ondawebtv.

 

The event evening (free admission) includes the screening and the awarding of the winners with the participation of guests. The meeting will start at 7:00 pm and will be conducted by Francesco Massarelli. The awarding will be followed by the live electronics performance of Mario Formisano 4MX, bass player of Almamegretta.

 

Furthermore, a video-exhibition will be set up by AmàteLAB, within Spazio X, with the selected films finalists, chosen among the approximately 2000 works received, including short films, medium-length films, feature films and interactive documentaries, of filmmakers who answered the call of the competition announcement. Confirming a typical festival trend, this year the selection saw the presence of directors from all over the world, from the United States to Spain, from Brazil to Great Britain, Senegal, Turkey and, of course, Italy. The participation of Iranian, Indian and, in general, Asian authors was extraordinary. The films will be visible, both in the theater and on-demand, starting at 4:00 pm for the duration of the event.

 

The festival has an international scope and dimension, presenting itself as one of the most important film festivals in the sector in Italy, with the intention of relaunching the cultural vocation of the Campania region inserted as never before in the global / local dialectic.

 

AmàteLAB welcomes with pleasure this initiative, which is part of one of the territories of research and privileged interest by the association, that of visual arts, and which presents themes that can suggest reflections on the relationship between ethno-anthropological and architectural aspects of folk traditions and urban anthropology phenomena.

INTIMALENTE / INTIMATELENS

Festival di etnografia visiva - edizione 8

 

 

Venerdì 12 aprile AmàteLAB accoglie all’interno del suo calendario di iniziative a Spazio X l’ottava edizione del festival di etnografia visiva “IntimaLente / IntimateLens”, che dal 2012 promuove il cinema documentaristico e i video d’arte con particolare attenzione alle tematiche e alle metodologie antropologiche.

 

Direttori artistici della rassegna sono Augusto Ferraiuolo e Pasquale Corrado, anche curatori della sezione antropologica. La selezione dei video d’arte è stata curata da Enzo Battarra, i video di architettura sono stati selezionati dal gruppo AmàteLAB. Media partner sono il quotidiano Il Mattino e il webmagazine Ondawebtv.

 

La serata evento ad ingresso gratuito prevede la proiezione e la premiazione dei vincitori con la partecipazione anche di ospiti. L’incontro avrà inizio alle 19:00 e sarà condotto da Francesco Massarelli. Alla premiazione farà seguito la performance musicale di live electronics di Mario Formisano 4MX, bassista degli Almamegretta.

 

Sarà inoltre allestita a cura di AmàteLAB, all’interno dello Spazio X, una video-mostra con i film risultati finalisti, scelti tra i circa 2000 lavori pervenuti, tra corti, mediometraggi, lungometraggi e documentari interattivi, dei filmmaker che hanno risposto alla call del bando di concorso. A conferma di un trend tipico del festival, anche quest’anno la selezione ha visto la presenza di registi da tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Spagna, dal Brasile alla Gran Bretagna, al Senegal, alla Turchia e, ovviamente, all’Italia. Straordinaria è stata la partecipazione di autori iraniani, indiani e, in generale, asiatici. I film saranno visibili, sia in teatro che on-demand, a partire dalle ore 16:00 per tutta la durata dell’evento.

 

Il festival ha respiro e dimensione internazionale, proponendosi come una delle più importanti rassegne cinematografiche di settore in Italia, con l'intenzione di rilanciare la vocazione culturale del territorio campano inserito come non mai nella dialettica globale/locale.

 

AmàteLAB accoglie con piacere questa iniziativa, che si inserisce all’interno di uno dei territori di ricerca e interesse privilegiato dall’associazione, quello delle arti visive, e che presenta tematiche in grado di suggerire riflessioni sul rapporto tra gli aspetti etnoantropologici e quelli architettonici di tradizioni folkloriche e fenomeni di antropologia urbana.

photo: screenshot [13.1-9+19+13] Vol.01

UPCOMING FESTIVALS

© INTIMALENTE.

  • IntimaLente
  • IntimaLente
  • IntimaLente